Smartphone

Xiaomi “ci mette la faccia” nel suo nuovo brevetto

Con l’avvento dell’era degli smartphone a schermo intero, i principali produttori hanno portato soluzioni diverse. Tra questi, lo schermo con notch, lo schermo con notch a goccia d’acqua, lo schermo forato e lo schermo intero con l’aggiunta di un meccanismo slider o pop-up. Tuttavia, Xiaomi ha ottenuto un brevetto per uno strano design di smartphone che va a differenziarsi decisamente dalla massa.

Nell’ultimo elenco di brevetti pubblicato dallo State Intellectual Property Office, il nuovo brevetto presentato da Xiaomi si riferisce a uno smartphone a schermo interno con la presenza di un’escrescenza sul lato superiore a “forma di viso”. Il brevetto è stato depositato il 25 maggio 2018 ed è stato rilasciato un avviso di autorizzazione il 23 aprile 2019.

Come potete vedere, la parte protuberante ha due fotocamere frontali e una capsula auricolare. Ciò fa assomigliare la parte aggiuntiva a una faccia. Inoltre, possiamo vedere quattro disegni convessi con diverse apparenze nelle illustrazioni dei brevetti. Uno di loro ha una cima rotonda, mentre il resto è piatto.

Trattandosi ancora solo di un brevetto, è bene precisare che Xiaomi potrebbe non adoperarlo mai sui nuovi smartphone. Molto spesso infatti i brevetti hanno lo scopo di scoraggiare i concorrenti più che far avanzare i propri progetti (se qualcuno volesse proporre uno smartphone del genere, dovrebbe pagare delle royalties a Xiaomi).

Ciò non toglie che, subito dopo la registrazione del brevetto, in rete sono emerse delle voci secondo cui Xiaomi potrebbe applicare questa tecnologia a smartphone di fascia bassa.

In attesa di avere maggiori informazioni su questo brevetto, vi vogliamo ricordare che per rimanere sempre informati sull’universo MIUI e sulle novità di Xiaomi, oltre a seguire il nostro blog (e il nostro gemello Miui.it ), potete anche seguire i nostri social FacebookTwitter e Instagram.

Via Via

Rispondi