Smartphone

Xiaomi brevetta uno smartphone con doppio foro sul display

Nonostante la maggior parte dei produttori abbia basato il design dei propri smartphone di ultima generazione sul notch (compreso Xiaomi con diversi modelli), il gigante coreano Samsung ha dato il via all’introduzione di un design con fori nel display per ospitare la fotocamera frontale. Come di solito, i rivali cinesi come Huawei e il suo sub-marchio Honor sono già saliti sul carro, e sembra che la tendenza sarà in aumento nei prossimi mesi, visto che sempre più produttori sembrano lavorare per il rilascio di dispositivi con tale design, fra cui anche Xiaomi.

Di recente, abbiamo scoperto che una richiesta di brevetto da parte di Xiaomi suggerisce che potrebbe salire a bordo e lavorare su uno smartphone con fotocamere nascoste nel display.

L’azienda cinese ha ricevuto l’approvazione da parte del World Intellectual Property Office per la depositazione di un design con doppio foro nel display. I documenti dei brevetti contengono circa 24 immagini raffiguranti diversi disegni di ritaglio del foro che puntano a due fotocamere a display con alcuni ritagli per altri sensori.

La voglia di inserire dei display forati al posto dei notch è semplicemente dovuta al fatto di voler espandere quanto più possibile l’area di visualizzazione del display senza però aumentare le dimensioni delle cornici.

Seppur l’utilizzo di display forati migliora il rapporto dell’area di visualizzazione dei display rispetto ai notch, crediamo che si tratterà solo di una soluzione transitoria. È infatti in sviluppo una tecnologia di nuova generazione che nasconde la fotocamera dietro il vetro del display, senza alcun tipo di foro a mostrarla. Tale fotocamera sfrutterebbe il vetro come una lente per indirizzare e mettere a fuoco la luce sul sensore di immagine.

Ad ogni modo, al momento non sappiamo quando Xiaomi userà effettivamente il brevetto e realizzerà degli smartphone con fori nel display.

Via

Rispondi