Prodotti XiaomiSmartphone

Gli Xiaomi Mi 3 e Mi 4 ricevono la prima nightly della CyanogenMod 14.1

A poca distanza dall’annuncio e, subito dopo, dell’arrivo della CyanogenMod 13.0 sul primo top di gamma Xiaomi del 2016, il Mi 5, quest’oggi siamo lieti di informarvi che sono state rilasciate in via ufficiale anche le prime Nightly della CyanogenMod 14.1 per gli Xiaomi Mi 3w e Mi 4. Questo rappresenta un evento degno di nota in quanto non solo sono i primi dispositivi Xiaomi a ricevere il supporto dell’ultimissima distribuzione di Android (7.1 Nougat) ma anche perché, secondo quanto riportato da Qualcomm stessa, i dispositivi che dispongono dello Snapdragon 800/801 dovevano essere esclusi da un tale upgrade per via di alcune problematiche legati ai driver grafici. Tuttavia, grazie a Xiaomi che ha rilasciato tutti i codici sorgenti di questi (ed altri) suoi device e al sapiente lavoro di porting del team Cyanogen, questo vincolo è stato superato ed anche i possessori di questi due smartphone “datati” possono testare con mano tutte le potenzialità di questa nuova release di Android e, perché no, sperare in un futuro supporto alla MIUI 9 con Android 7.1 Nougat.

Le novità introdotte con questa nuova release di Android sono molte, tra cui ricordiamo la nuova tendina delle notifiche, l’introduzione dello split-screen (multi-windows) e il supporto alle scorciatoie anche per chi non dispone di un modulo hardware dedicato (3D Touch). Naturalmente, ciò comporta inevitabilmente il passaggio dalla MIUI ad un sistema “pure stock”, quindi verranno perse tutte le funzionalità e le caratteristiche di questa interfaccia proprietaria sviluppata da Xiaomi.

Prima di concludere tale articolo e di lasciarvi ai vari link, vi ricordiamo che ci sono dei rischi collegati a tali pratiche e che essendo una custom ROM ai primi stadi di sviluppo (nightly = instabile) potrebbe soffrire di bug, crash improvvisi e così via. Di conseguenza né io né chiunque altro ci assumiamo la responsabiltà di possibili danni causati al vostro dispositivo e consigliamo di effettuare tali modifiche solo se si è realmente a conoscenza dei rischi a cui si va in contro, oltre naturalmente al possedere le necessarie conoscenze del modding. Detto ciò, di seguito vi riportiamo i link per scaricare la ROM, le GApps (necessarie per chi vuole usufruire dei servizi di Google) e un sito per seguire gli sviluppi della ROM stessa.

CyanogenMod 14.1 per Xiaomi Mi3w/Mi4 (Cancro)

GApps (Open GApps)

Changelog CyanogenMod 14.1 Xiaomi Mi3w/Mi4 (Cancro)

via

Rispondi