MIUI 9.5.16

Iscriviti alla Newsletter


Unisciti agli altri 31 908 MiFans già iscritti!

Prodotti XiaomiSmartphone

Nuovi scatti fotografici e probabile CPU proprietaria per lo Xiaomi Meri

Nel corso di quest’ultima settimana sono iniziate a circolare alcune foto raffiguranti un inedito smartphone Xiaomi di cui non se ne conosce praticamente nulla. Allo stato attuale, molte sono le sue possibili identità che vanno dal semplice prototipo, passando per il Redmi 4 o il Mi Note 2 “flat”, fino a giungere ad un possibile Mi 5c. Tuttavia, quest’oggi cercheremo di fare un po di chiarezza sulla questione, in quanto ci sono alcune nuove informazioni che potrebbero indurci ad una possibile identità reale di questo smartphone. Infatti, poco tempo fa sono comparse online delle nuove foto dello Xiaomi Meri che lo riprendono sia in una panoramica generale sia in comparazione con un altro dispositivo.

In particolare, da questa nuova serie di foto è stato possibile notare la presenza della porta micro-USB di tipo C, oltre al fatto che le due bande posteriori non sembrano essere in plastica ma in vetro o ceramica (visto la sua presenza anche sul sensore fotografico) e che nella parte frontale in alto a destra vi è un LED di stato. Inoltre, guardando bene le foto in cui vi è il display acceso, è possibile notare una tendenza dello stesso verso i colori caldi che potrebbe indurci a pensare nella presenza di un pannello OLED, anche se non possiamo esserne certi. Un altro dettaglio molto interessante è possibile evincerlo dal confronto con l’altro smartphone (si tratta di uno ZUK Z2), ossia che esso avrà un display legermente superiore ai 5″ pollici (probabilmente 5,15″ pollici) ma lo stesso si può anche dire delle sue dimensioni sul piano (larghezza x lunghezza).

Inoltre, secondo un’altra fonte, lo Xiaomi Meri potrebbe essere il primo smartphone a marchio Xiaomi ad utilizzare una CPU prodotta internamente dalla società stessa (più precisamenente, dalla Pinecone, ossia una società inglobata nel Mi Ecosystem). Infine, dovrebbe disporre di un sensore fotografico posteriore da 12/13 MP con apertura focale f/2.2, come visibile nell’EXIF di una foto scattata da questo smartphone.

Considerendo tutto ciò, l’identità dello smartphone può essere ricondotta soltanto a due smartphone, ossia il Redmi 4 o il Mi 5c. Tuttavia, come sempre, ricordiamo di prendere il tutto con molta leggerezza in quanto abbiamo pur sempre a che fare con voci di corridoio che, di conseguenza, potrebbero essere suscettibili ad errore.

via via

1 Comment

Rispondi