ModdingNewsProdotti Xiaomi

Xiaomi ha rilasciato ufficialmente il codice sorgente del kernel di Xiaomi Mi5

Xiaomi Mi5

Uno dei maggiori impedimenti che gli sviluppatori indipendenti incontrano nello sviluppare ROM custom per gli smartphone Xiaomi è la mancanza dei codici sorgenti relativi ai kernel. Senza di essi infatti, una ROM non può mai essere ottimizzata al 100% e permettere delle prestazioni molto elevate. Fortunatamente però, gli sviluppatori di ROM per Xiaomi Mi5 si sono finalmente liberati di questo problema.

Il colosso cinese infatti ha pubblicato ufficialmente su Github i codici sorgenti relativi al kernel dello Xiaomi Mi5. Ciò significa che i possessori di questo smartphone potranno a breve effettuare il flash di ROM custom basate sul progetto AOSP portato avanti da Google, facendo quindi assomigliare lo Xiaomi Mi5 ad un Nexus.

Come se non bastasse, avendo a disposizione anche il codice di Android 7.0 Nougat (prelevato per l’appunto dal progetto AOSP), a breve potremo assistere allo sviluppo delle prime ROM basate sul nuovo sistema operativo, non dovendo quindi aspettare lo sviluppo portato avanti da Xiaomi stessa.

Nel caso foste interessati al download dei codici sorgenti per la compilazione di ROM custom, vi basterà cliccare sul seguente link per recarvi direttamente sulla pagina dedicata di Github:

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che a breve la palma di flagship del catalogo Xiaomi cadrà dalle mani del Mi5 per passare nelle mani dello Xiaomi MI Note 2, atteso con display curvo, 3D Touch e tante altre chicche interessanti.

via

7 Comments

  1. Non c’è bisogno di lasciare miui…è che si può migliorare ancora…..e aggiungendo molto di piu…….
    Peccato non essere un programmatore…

    1. Bloccare il root…nel krernel….cosi ogni agg.non si perde…….aggiungere fm radio..consumi batt…ecc….

  2. Al più, sarebbe bello avere una multirom, come avevo per il 1+1
    La MIUI è troppo bella per non essere rom primaria

Rispondi