NewsProdotti XiaomiXiaomi

Xiaomi al lavoro su un visore VR più professionale

Nonostante Xiaomi sia entrato già nel mercato della VR, un’intervista rilasciata da Hugo Barra alla CNBC ci ha fatto scoprire che il colosso cinese è al lavoro per sviluppare un visore VR che abbia una complessità superiore. Di fatti, quello presentato qualche settimana è solamente un involucro con delle lenti che basa tutta la potenza grafica e tutta la qualità del display dallo smartphone inserito al suo interno.

Per quanto riguarda l’hardware interno, non si sa ancora se Xiaomi vorrà realizzare un prodotto in stile HTC Vive, cioè basandosi per la grafica sulla potenza di un PC desktop oppure se integererà il tutto all’interno del visore stesso, un pò come fatto da Microsoft con HoloLens.

Oltre che dal punto di vista hardware, il nuovo visore VR avrà a disposizione una piattaforma software del tutto nuova, in grado di garantire agli utenti un’esperienza sia video ludica che multimediale senza precedenti. Da ciò ne deriva il fatto che esso non sarà compatibile con Daydream di Google e che principalmente sarà utilizzabile solamente dagli utenti cinesi.

Volendo aprire una piccola parentesi sull’attuale visore VR di Xiaomi, Hugo Barra ha dichiarato che l’azienda ha ricevuto ben 1 milioni di pre-registrazioni nelle prime 8 ore da parte degli utenti.

via

Rispondi