MIUI ROM

Rilasciata MIUI 7.6.29 China Developer, changelog completo

175views

Buon Orange Friday, con il rilascio di MIUI 7.6.29 China Developer arriviamo anche all’ultimo rilascio per il mese di Giugno. Come sempre vi riportiamo il changelog integrale, tradotto in italiano e le note di rilascio ufficiali di Xiaomi.

Vi ricordiamo inoltre che in questo periodo lo sviluppo di MIUI sta subendo variazioni significative, per tutti i dettagli potete fare riferimento a questo thread. Passiamo quindi a vedere cosa ci aspetta in questa MIUI 7.6.29 China Developer.

Note
1. Viene rilasciata questa settimana la nuova MIUI su base Android 7.0 per Redmi 4.
2. L’aggiornamento per Mi Max 2 è stato sospeso per test sulla stabilità.
3. L’aggiornamento per Redmi Note 4X Qualcomm è stato posticipatp per test sulla stabilità.

Changelog completo MIUI 7.6.29 China Developer

[Sistema]
Fix – Le app smettevano di funzionare in background (06-24)

[Contatti]
Novità – Migliorati layout e leggibilità per i risultati delle ricerche nei Contatti (06-29)

[Lockscreen, Barra di Stato, Barra delle Notifiche]
Ottimizzazione – La lockscreen adesso si illumina più rapidamente (06-27)
Fix – La barra della ricerca nel pannello delle notifiche non veniva visualizzata correttamente (06-27)

[Home]
Ottimizzazione – La home adesso carica più velocemente (06-27)

[Sicurezza]
Novità- Scansione virus e scansione pagamenti adesso sono unificati nello scanner di Sicurezza (06-29)

[MI Wallet]
Ottimizzazione – Problemi di connessione di rete per le schede trasporto (06-27)
Ottimizzazione – Pop-up per le funzioni NFC predefinite: Mi Pay o schede trasporto (06-27)
Fix – Il saldo delle schede trasporto non veniva visualizzato correttamente quando NFC era disattivato (06-27)
Fix – Mi Pay non riusciva a leggere il numero delle carte di addebito (06-27)

Nota: vi ricordiamo che alcune di queste funzioni sono specifiche ed esclusive per gli utenti cinesi, perciò non verranno inserite o potrebbero essere disattivate nella nostra versione ottimizzata per gli utenti italiani.

4 Comments

Rispondi